Loading...

GIUSEPPE ANGELI

Giuseppe Angeli

(Italian, born circa 1712-1798)

Giuseppe Angeli
(Venezia, 1709 – 1798)

Nel 1741 figurava iscritto nella fraglia dei pittori; in un quadro di genere, Contadino che scherza con una fanciulla, del 1745, già a Baden, egli attestava nel retro di essere direttore della bottega del Piazzetta. Nel 1748 eseguiva per la chiesa dell'Ospedaletto di Venezia la tela: Il Crocefisso col b. Gerolamo Miani. Dopo il 1752 portò a termine la pala con il Martirio di s. Cristoforo nella parrocchiale di Alzano, già affidata al Piazzetta, e dopo il 1754 la Visitazione nella chiesa della Pietà a Venezia. Nel 1756 venne incaricato dell'insegnamento del nudo nell'Accademia di Venezia; sempre nello stesso anno eseguì l'Immacolata con Santi passata poi nella sagrestia di S. Francesco della Vigna. Nel 1763 dipinse l'Assunzione della Vergine nella chiesa di S. Canciano. Nel 1772 venne nominato presidente dell'Accademia, nel 1774 ricevette una medaglia dai Riformatori dell'Accademia stessa, nel 1777 espose quadri religiosi alla Fiera della Sensa.
Morì a Venezia, secondo il Moschini, nel 1798.

L'Angeli aderì allo stile del Piazzetta (forse terminò alcune opere di quest'ultimo rimaste incompiute) ma solo superficialmente. Il drammatico stile del maestro è da lui reinterpretato in modo convenzionale e freddo.
Affrescò nel soffitto della cancelleria della Scuola Grande di San Rocco una Gloria del Santo. Dipinse inoltre alcune pale d'altare e vari piccoli quadri devozionali