Loading...
 

PIETER VAN der HULST
(Anversa, 1600 ca. - dopo il 1637)


Serie di sei paesaggi

Olio su tela, cm 82x116


E’ di estremo interesse indagare la sequenza di questi sei paesaggi, databili tra il 1620 e il 1625, periodo tra i più fecondi per lo sviluppo del genere pittorico nelle Fiandre; ne è autore Pieter Van der Hulst II, spesso confuso, per le indubbie analogie stilistiche, con il padre Pieter Van der Hulst, con il quale condivise un’intensa collaborazione sulla scena anversese.
Secondo modalità variegate e unitarie allo stesso tempo, il maestro realizza ampi scenari ambientali aperti, con variazioni di “figurine” dalle tematiche venatorie alle scene galanti sino alla sosta di soldati, assecondando tipologie assai ricorrenti nel paesaggismo nordico e un repertorio molto apprezzato dalla colta e ricca committenza anversese; nella sequenza l’immagine naturale appare restituita in tutta la sua immediatezza, con un’attenzione squisita per alcuni dettagli nei quali l’occhio dello spettatore sembra immergersi, focalizzando altresì l’effetto di sontuosità tonale e luministica nella scioltezza del tocco pittorico, senza trascurare la resa delle singole figure, modellate a rapidi tocchi di colore puro, fresche, dinamiche ed eleganti.

 

 

 

Pieter Van der Hulst